Controllo delle erbe infestanti con gli EM

RSS
Controllo delle erbe infestanti con gli EM

Il termine erbe infestanti, erbacce, dovrebbe essere cancellato dal vocabolario di qualsiasi lingua in quanto appartenente ad una cultura antiquata e ormai superata. Tutte le piante hanno un ruolo importante per il terreno in quanto servono a rigenerarne la fertilità.

È ormai risaputo che qualsiasi pianta, durante la stagione vegetativa, rilascia nel terreno oltre il 25% degli zuccheri prodotti con la fotosintesi a vantaggio dei microrganismi che vivono intorno alle sue radici con i quali vive in simbiosi e pertanto lo nutre.

La pianta stessa, alla fine del suo ciclo vitale, rappresenta una fonte di sostanza organica vitale per l’arricchimento della fertilità del terreno. Pertanto d’ora in poi le chiameremo “piante spontanee”.

Il ruolo delle “piante spontanee” è inoltre determinante per contrastare:

  • l’erosione e il dilavamento;
  • la perdita d’acqua (attraverso l’evaporazione);
  • il riscaldamento dello strato superficiale causato dall’insolazione​.

Uno dei tanti effetti positivi prodotti dagli EM® è quello di aumentare quasi al 100% la germinabilità dei semi e di accelerarne la crescita. Se applicati nel terreno prima della semina di una coltura, questi faranno germinare in pochissimi giorni tutti i semi in esso presenti, che così potranno essere facilmente eliminati prima di seminare la coltura programmata.

Gli EM® ci possono aiutare anche in un altro modo nel controllo delle erbe spontanee, sempre sfruttando questo effetto positivo sulla germinabilità. Si possono bagnare i semi della coltura programmata con dosi adeguate di EM® in modo tale che questi, una volta seminati, nasceranno prima dei semi delle erbe spontanee. A questo punto la nostra coltura, più sviluppata, a limitarne lo sviluppo e non viceversa come normalmente avviene.

Pattern photo created by freepik – www.freepik.com

AUTORE

Precedente Successivo

  • EM-ITA Staff
Commenti 0
Lascia un commento
Il tuo nome:*
Indirizzo email:*
Messaggio: *

NB: i commenti, prima di essere pubblicati, devono ricevere l'approvazione.

* Campi obbligatori